De Verum Cultura (1) – Carlo Chionne

De Verum Cultura – Parte 1

PRESENTAZIONE

Ormai è finita la Filosofia:
l’Occidente che la inventò è finito:
il mondo segue ormai, tutt’altra via,
eppure, c’è chi non l’ha ancor capito,
per questo, abbiamo scritto questi versi
perché i tesori suoi non sian dispersi.

Prima di cominciar, renditi conto
d’essere in casa di Filosofia
e, se d’entrare non ti senti pronto,
puoi pur tornare indietro, andare via,
o, munirti, ma senza esitazione
di un’arma solamente: la Ragione!

Essa non nasce piccola, bambina,
desiderosa d’attenzione o cura:
è proprio una sovrana, una Regina
capace di sfidar Morte e Paura.
Sola, se ne va, di qua, di là
alla ricerca della Verità!

E se, per ora, non l’ha ancor trovata
non ci dobbiamo mica scoraggiare,
se noi seguiamo chi l’ha già cercata,
un giorno o l’altro la potrem trovare:
La nostra vita sarà bene spesa,
se noi c’imbarcheremo in questa impresa.

Allora, su, mettiamoci in cammino
Alla ricerca di questa verità
Che, mossi i primi passi, fu il mattino
Radioso di una nuova civiltà …
la Verità ha per oggetto il Tutto
il cui confine, mai, sarà distrutto!

Ma cos’è il Tutto, se non la Natura:
la Realtà, cioè, il Diveniente
di cui la Verità si prende cura
per coglierne l’aspetto più evidente,
quello di annullare la minaccia
del Nulla che di sé non lascia traccia.

Natura è sempre tutto ciò che nasce:
il regno d’ogni essere vivente;
viene da nascor: quando è ancora in fasce
lo nutre nel modo più esauriente;
Termine greco è physis che conduce
Tutto l’Essere a stare nella luce!

Una volta, così, squarciati i veli
Del mito che oscuravan la realtà,
lo sguardo non vagò più per i cieli
ma cercò in Terra questa Verità
Palese, manifesta, chiara, vera
e fu l’inizio di una nuova era!

Potrebbero interessarti anche...