Debutto per CliccaLivorno.it, serata al Vinile

Nutrita la partecipazione di esponenti della cultura, dell’imprenditoria e della politica cittadina.

Si è tenuta Venerdì 25 Marzo al Vinile di Via Boccherini 22 a Livorno la presentazione ufficiale di CliccaLivorno.it, webzine multimediale che consta di un sito internet e di una web radio integrati tra loro.

Il primo a intervenire sul palco, intervistato da David Di Luca e Michela Giorgi, è stato il musicista Andrea Pellegrini, che ha presentato le iniziative legate al Jazz Appreciation Month, manifestazione che, come molte altre, CliccaLivorno.it seguirà da vicino sia con il sito che con la Web Radio.

Quindi il vicesindaco Stella Sorgente, che ha portato il saluto dell’amministrazione comunale sottolineando l’importanza sia del Vinile come spazio di aggregazione, sia di CliccaLivorno.it come fattore di promozione per la cultura cittadina. A seguire, Renato Nesi, scrittore e musicista, che sarà uno dei collaboratori della Web Radio con una propria trasmissione.

Ultimo, ma non ultimo per importanza, l’intervento di Alberto Granucci, manager di Damako srls, società editrice di CliccaLivorno.it. Granucci ha riassunto le linee di sviluppo di questo prodotto editoriale, a partire dalla presenza nelle prossime manifestazioni di rilievo in città, come appunto il Jazz Appreciation Month, il Cacciucco Pride ed Effetto Venezia, per citare solo le più prossime.

Ad allietare la serata, il trio jazz di Marco Susini, che ha creato dei momenti musicali prima e dopo la presentazione vera e propria.

Per chi non avesse potuto partecipare alla presentazione abbiamo chiesto ad Annarita Saluzzi e ad Alberto Granucci delle precisazioni sul progetto, soprattutto chiedendole da cosa nascesse CliccaLivorno.it. Ecco cosa ci ha risposto:

CliccaLivorno nasce dall’amore che noi tutti abbiamo per la nostra città. Andremo infatti a presentare cantanti, comici, attori e pittori esclusivamente livornesi. Attraverso le nostre rubriche vogliamo far conoscere la città di Livorno, la sua storia, i suoi vicoli, i suoi sapori, i suoi modi di dire e tanto altro ancora.

Non saranno ammessi testi che inneggiano alla violenza, al razzismo, alla xenofobia, all’antisemitismo, al sessismo e alla pedofilia, e a qualsiasi cosa o riferimento che possa turbare la sensibilità delle persone.
Siamo apolitici e apartitici e vogliamo dare spazio a chiunque abbia qualcosa da dire, senza fare polemiche ma raccontando solo se stessi e i fatti.
Per fare tutto questo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti voi!

Ringraziando Annarita Saluzzi, riportiamo anche le parole di Alberto Granucci:

Sono molto orgoglioso di questa nuova iniziativa culturale che stiamo portando avanti. Credo fortemente che Livorno abbia bisogno di queste iniziative. La caratteristica della webzine di CliccaLivorno.it è quella di affrontare ogni tema socio-culturale dando voce ai livornesi e tutto questo senza nessuna pubblicità sul nostro sito web; siamo convinti che questa scelta di lasciare “pulita” da pubblicità la nostra rivista online sarà molto gradita dai nostri lettori. Abbiamo il lunedì dedicato alla storia di Livorno del nostro Acciuga che sta avendo molto successo e molto presto partirà una nuova rubrica scritta da uno psicologo livornese.

La nostra webradio, invece, sta procedendo benissimo e al momento trasmetteva giornale radio, meteo, almanacco e ovviamente la nostra personalissima scelta musicale. CliccaLivorno.it webradio trasmetteva e vorrà trasmettere al 95% musica di Livorno e di livornesi. Questo perché vogliamo, anche musicalmente, dare spazio alla nostra città. Sappiamo che la nostra scelta è un po’ rischiosa ma di webradio che trasmettono tutto ce ne sono già milioni e noi volevamo un forte carattere. Ne approfitto per invitare i nostri lettori musicisti a mandarci i loro album per farceli trasmettere sulla nostra webradio legalmente coperta da diritti SIAE. Anche se al momento è in aggiornamento, per essere all’altezza del successo che stava avendo, tornerà molto presto.

Grazie anche ad Alberto Granucci e vi ricordiamo che potete seguirci anche su Facebook e su Twitter.

Qualche foto della serata:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Potrebbero interessarti anche...