Donate sangue, piastrine e midollo per Giorgia e diventate cercatori di vita

Davanti alle grandi difficoltà della vita ci sono due modi di reagire, o ci si chiude nel proprio dolore provando rabbia contro tutti e tutto o si cerca di reagire volgendo lo sguardo a chi sta peggio. La mamma di Giorgia ci da una grande lezione di vita e di amore e lancia il suo appello che noi vi riportiamo.

Donate sangue CliccaLivorno

Io credo che in certe situazioni sia veramente inutile farsi prendere dal panico…
Anzi credo sia proprio irrispettoso!
Capisco che per ognuno i propri problemi sono grandi e spesso insormontabili, ma purtroppo c’è sempre, sempre, sempre di peggio…
Se vista esternamente la nostra condizione può sembrare terribile, ma se la vedo dal mio punto di vista, sì, è dura, difficile, stressante…ma potrebbe essere peggio, no?!

Giorgia è molto malata, ma con buone possibilità di guarire, c’è chi è condannato…

E’ faticoso andare ogni giorno in ospedale, ma almeno possiamo tornare ogni giorno a casa nostra, sono in tanti che sentono nostalgia di casa tra quelle mura del reparto…

Ha bisogno di sangue e piastrine spesso, ma anche se i donatori di SUCCODIFRAGOLA potrebbero essere di più, ci sono….tanti nostri amici hanno bisogno di trapianti di midollo e le statistiche di compatibilità sono 1:100.000!
…quindi diventate donatori #ADMO, vi prego, per tutti i nostri amici potreste essere il biglietto vincente di questa crudele lotteria!

È emotivamente difficile vederla soffrire, ma siamo una famiglia e ci dividiamo il dolore, ogni giorno uno si carica la sofferenza dell’altro sul cuore e il giorno dopo e il giorno dopo…
…ci sono realtà familiari complicate a cui si somma la malattia…

…quando vedi un bicchiere, non chiederti se è mezzo pieno o mezzo vuoto…piuttosto sii grato che ci sia ancora acqua…e se è completamente vuoto pensa che puoi sempre riempirlo!

#SUCCODIFRAGOLA

Potrebbero interessarti anche...