Giselle Teatro Goldoni Eventi 2017/2018

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 27/11/2017
9:00 pm - 11:30 pm

Luogo
Teatro Goldoni

Categorie


Giselle Danza Balletto di San Pietroburgo

 

Giselle-CliccaLivorno

Lunedì 27 novembre, ore 21
Teatro Goldoni
Via Carlo Goldoni 83
57125 LIVORNO

Fondazione Teatro Lirico Siciliano Coop. Soc. Onlus presenta
Balletto di San Pietroburgo in
GISELLE
Balletto in 2 atti
musica Adolphe-Charles Adam
coreografie Jean Coralli

 

Il Teatro Goldoni ospita un grande appuntamento di Danza con il Balletto di San Pietroburgo. Sarà per la prima volta sul palco del teatro cittadino, Natalia Lazebnikova. E’ la prima ballerina tra le più importanti al mondo e Solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Kiev.
Insieme al Balletto di San Pietroburgo, porta in scena il classico  e romantico capolavoro “Giselle”, balletto classico per eccellenza. In questo spettacolo travolgente, si innescano una serie di sentimenti di passione e rimpianto, amore ed angoscia con una musica sublime e armonica che ha appassionato milioni di persone già da circa 200 anni.

Andrei Sorokin 

Andrei Sorokin solista del Teatro di San Pietroburgo conferisce al personaggio Albrecht una vibrante pulsione, lo riveste con una  luce dinamica, passionale  e travolgente, come la stessa passione che avrà per la contadina Giselle che la accompagnerà fino alla morte.
Lo spettacolo è un’occasione da non perdere per tutti gli appassionati di danza, ma anche per coloro che – attraverso un grande Balletto Internazionale – vogliono avvicinarsi a questa meravigliosa forma d’arte. Giselle è senza dubbio “il balletto più famoso del mondo” che affascina il pubblico di ogni generazione, commuovendolo con la sua storia delicata, che comprende atmosfere romantiche, lunari e stregate ma al tempo stesso di passioni umane forti e toccanti. Il libretto, che ha le sue origini nella mitologia tedesca recuperato da Heinrich Heine, era stato scritto da Théophile Gautier e la stesura della partitura fu affidata ad Adolph Adam, già famoso per altri balletti.

1° Atto 

In un villaggio durante la vendemmia, tra le viti, una giovane contadina, Giselle, che adora ballare e che darebbe la vita per questa sua passione, si innamora di un giovane, Albrecht, di cui ignora le origini poiché si presenta e la corteggia travestito da popolano: lui è un principe. Giselle e Albrecht danzano gioiosamente nonostante i continui richiami della madre di questa, che la ammonisce per le sue precarie condizioni di salute. Il contendente di Albrecht, geloso di questo amore di Giselle, notando il mantello di questo e la sua spada, capisce come stanno veramente le cose. La corte, impegnata in una battuta di caccia, entra nel villaggio per trovare ristoro. Tra i vari componenti di questa, c’è anche la promessa sposa di Albrecht, una nobile. Il rivale in amore smaschera il principe davanti a tutti: Giselle, perdutamente innamorata, impazzisce e muore per il dolore.

2° Atto

Nel mezzo della notte, Albrecht si reca nella foresta, dove trova la tomba di Giselle, indicata con una croce. Disperato prega davanti alla tomba della ragazza e da lì esce questa trasformata in una villi. La regina delle Villi raduna a sé tutte le sue discepole e insieme a loro inizia a danzare con Albrecht. Il loro intento era quello di far morire per sfinimento il giovane e ci sarebbero riuscite se non fosse intervenuta Giselle a sostenerlo fino all’alba, momento in cui le altre villi sono costrette a svanire.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...