JAM 2017: la presentazione con musica di “Sassofoni e Pistole” di Franco Bergoglio

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 13/04/2017
6:00 pm

Luogo
Il Chioschino di Villa Fabbricotti

Categorie


Per il JAM 2017, la presentazione di “Sassofoni e Pistole” di Franco Bergoglio (Edizioni Arcadia), con intervento musicale del sax di Fabrizio Desideri.

 Presentazione di Sassofoni e Pistole di Franco Bergoglio CliccaLivorno

13/4/2017, dalle ore 18:00,
Il Chioschino di Villa Fabbricotti, Viale della Libertà 32,
57127 Livorno

Sassofoni e Pistole di Franco Bergoglio
EDIZIONI ARCANA

con interventi musicali di
Fabrizio Desideri, sax

 

“Libri e Jazz”: è il nuovo appuntamento in programma giovedì 13 aprile, presso il Chioschino di Villa Fabbricotti, viale della Libertà, 32, nell’ambito della sesta edizione del JAM Jazz Appreciation Month Livorno Aprile 2017 a cura del Comitato Unesco Jazz Day Livorno; evento che ha il patrocinio ufficiale di Unesco Italia e la collaborazione del Comune di Livorno e del Club Unesco Livorno.

Alle ore 18.00 appuntamento con il libro di Franco Bergoglio “Sassofoni e pistole” (Edizioni Arcana) con intervento musicale di Fabrizio Desideri, sax.

Cosa unisce Camilleri, Chandler, Connelly, Ellroy, Faletti, Simenon, Lucarelli, Izzo, Woolrich, e molti, molti altri? Elementare, Watson: gli oltre trecento scrittori approfonditi in questo volume hanno introdotto del jazz nei loro romanzi noir.

Sassofoni e pistole racconta la storia della musica preferita dagli autori di thriller di ieri e di oggi; di sparatorie a ritmo swing, detective che si esercitano al sassofono invece che con la pistola, cantanti platinate e ispettori fanatici di Miles Davis. Una raccolta di memorabilia un po’ folle, comprendente scrittori, artisti, libri e canzoni.

Franco Bergoglio

Si occupa da sempre degli aspetti storici, sociali e culturali legati al Jazz.

Scrive spesso per il sito Jazzitalia e collabora con svariate riviste: Alternativeonline, Left / Avvenimenti, Zapruder, L’impegno, Alternate takes, Jazz Magazine, Musica Jazz, Il Barbiere della Sera, Nazione Indiana.

Tiene un corso monografico sulla storia del Jazz presso l’Università Popolare di Torino. Nel 2008 è uscito per la casa editrice Costa & Nolan Jazz! Appunti e note del secolo breve e nel 2011 è stata la volta di Magazzino Jazz,  raccolta di articoli, saggi e un racconto, per l’editore Moby Dick di Faenza. Recentemente ha avviato un sito di approfondimenti: www.magazzinojazz.it

Fabrizio Desideri

Ha studiato presso l’Istituto Musicale “P. Mascagni” di Livorno e presso il Conservatorio di Musica “G.Puccini” di La Spezia, diplomandosi in Clarinetto, in Jazz e in didattica con il massimo dei voti. Ha studiato inoltre a Siena Jazz e ha frequentato seminari con Paul McCandless, Dave Liebmann, Bruno Tommaso.

Ha inciso per RTI Music, Columbia Sony Music, Warner Bros, Istituto Luce, Vinile/Myrope, AMS Records, Musical Company Nastia Music, Strab Records, Onyx Records. Ha inciso l’opera radiofonica “Geologica” vincitrice del 1° Premio “Karl Sczuka Preis” in Germania. Come compositore, propone le proprie musiche dal 1998 con il progetto “Inter Nos”, pubblicando due CD. Ha ricevuto una menzione speciale per le composizioni al concorso “Indicibili in-canti” del MIUR.

Ha composto le musiche per lo spettacolo teatrale “De Porcaria” vincendo il premio speciale della giuria per la miglior composizione alla XVII edizione del concorso “Zangarelli”. E’ stato I° sax alto e clarinetto della “Barga Jazz Orchestra” diretta da Bruno Tommaso negli anni 2006, 2007, 2011 suonando con Kenny Wheeler e Roberta Gambarini.

E’ docente di clarinetto presso il Liceo Musicale “A.Passaglia” di Lucca e tiene un corso straordinario di clarinetto e sax Jazz presso l’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca. Ha inciso il cd di Bruno Tommaso “Original Soundtrack for Charles and Mary” (Onyx Records) e il primo CD del Collettivo di Ricerca e Improvvisazione Garfagnino (C.R.I.G.). E’ il clarinettista dell’ “Ensemble Bohème Jazz Club” con Stefano Bollani per i “Puccini Days”.

Info

Cell: 3339857951

International Jazz Day UNESCO – Livorno, Aprile 2017
Sesta edizione JAM – Jazz Apreciation Month Livorno
UNESCO Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura
con il patrocinio di Commissione Italiana per l’UNESCO
e in collaborazione con il Comune di Livorno e con il Club UNESCO – Livorno
A cura del Comitato UNESCO Jazz Day Livorno

L’intera manifestazione sarà dedicata alla memoria di Alberto Granucci, membro del Comitato promotore dell’iniziativa e ideatore di CliccaLivorno, prematuramente scomparso. CliccaLivorno sponsorizzerà e seguirà l’intero mese proprio come Alberto stesso avrebbe voluto.

L’evento è anche su www.blogdeimusicisti.it

 

Potrebbero interessarti anche...