Tutti i battiti del mio cuore di Jacques Audiard

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 08/04/2016
9:30 pm - 11:30 pm

Luogo
Quartiere Corea

Categorie


L’Associazione don Nesi Corea presenta il film Tutti i battiti del mio cuore di Jacques Audiard, in Via La Pira 11, quartiere Corea, Livorno.

Venerdì 1 aprile alle ore 21,30 presso l’associazione don Nesi/Corea in via La Pira 9 a Livorno, proiezione del film “TUTTI I BATTITI DEL MIO CUORE”, nell’ambito della rassegna “Continuare a respirare” – Il cinema di Jacques Audiard. La rassegna ripercorre i cinque titoli che nel corso di quindici anni hanno reso il regista francese una delle icone più importanti del cinema mondiale, emblema di uno sguardo che ogni volta , per lo spettatore, si rende vitale e pulsante, come un respiro da non esaurire. Audiard riesce a fondere la coscienza della realtà di un certo cinema est europeo e tedesco con un forte vitalismo di carattere tipicamente francese che non si abbandona, ma neanche rinuncia, a una forma morale di ottimismo. I protagonisti spesso vivono una doppia linea evolutiva: sociale ed interiore. Due campi che vanno inizialmente in direzioni diverse e apparentemente inconciliabili ma che, attraverso il succitato ottimismo, riescono a trovare una convergenza.

Tutti i battiti del mio cuore CliccaLivorno

Locandina del film

Film del 2005, con Romain Duris, Aure Atika, Emmanuelle Devos, Niels Arestrup.
Thomas Seyr da ragazzino aveva un gran talento al pianoforte, ma per diverse ragioni, tra cui la morte della madre e l’opposizione del padre, nel corso degli ultimi anni ha accantonato il suo desiderio di diventare un musicista. Ora lavora in una ditta immobiliare, dove sbriga i compiti più difficili e loschi, come liberare con la violenza gli edifici dagli occupanti abusivi; ogni tanto aiuta suo padre Robert, invischiato continuamente in affari illegali.
Un giorno, l’incontro casuale con il suo vecchio insegnante di pianoforte fa riaccendere in Thomas la sua passione per la musica; dietro la promessa di un’audizione, decide di rimettersi a suonare e comincia a prendere lezioni da una giovane insegnante, Miao-Lin, appena arrivata a Parigi, che parla vietnamita e cinese, ma nemmeno una parola di francese. Tuttavia, ora che la musica è ritornata prepotentemente nella sua vita, Thomas è costretto a sacrificare tutto il resto, a partire dal lavoro e dal rapporto con il padre, contrario alla sua decisione di rimettersi a suonare e coinvolto in un pericoloso affare con un mafioso russo.

La rassegna è a cura di Marco Bruciati.
Inizio film alle ore 21,30. Ingresso ad offerta libera

Clicca QUI per l’evento su Facebook

Potrebbero interessarti anche...