Fareambiente

Fareambiente; movimento ecologista europeo

Fareambiente; il 30 settembre si sono chiuse le iscrizioni per partecipare al corso di formazione Guardie Ecozoofile

Fareambiente è alla sua prima edizione e ha l’obiettivo di formare persone volontarie al fine di tutelare l’ambiente e gli animali. Possono partecipare tutte le persone di età compresa fra i 18 anni e i 65 anni, che abbiano una sana e robusta costituzione fisica, che non abbiano precedenti penali e che godono di diritti civili e morali. IL corso si articola in 30 lezioni che si svolgeranno il sabato pomeriggio e al termine del quale ci sarà un esame finale per il conseguimento dell’attestato di idoneità per l’inserimento nel ruolo operativo della vigilanza eco zoofila oppure in quello della Protezione Civile.

Coloro che acquisiranno l’attestato dovranno adoperarsi per “assicurare con una costante vigilanza la difesa delle acque, dell’atmosfera, del suolo e del sottosuolo nonchè dei terreni agro-forestali dall’ inquinamento, onde eliminare o ridurre i fattori di squilibrio o di degrado ambientale”.

Fra i compiti degli addetti vi è l’accertamento, la repressione degli illeciti in materia di caccia e si estendono ad una sorveglianza generale in relazione alla tutela dell’ambiente, della fauna e delle coltivazioni agricole.

La Direzione Nazionale delle Guardie EcoZoofile di FareAmbiente opera su tutto il territorio svolgendo molte attività, fra le quali:

prevenzione, controllo del territorio e vigilanza dinamica sul rispetto delle Leggi, regolamenti locali, nazionali ed internazionali in difesa dell’ambiente e del patrimonio naturale in genere nonché degli animali e della fauna selvatica, rilevazione di tutte le alterazioni dell’ecosistema, controlli sull’anagrafe canina, sugli abbandoni, sulle malattie infettive e sulla reale situazione del randagismo periferico, prevenzione e repressione delle infrazioni ai regolamenti di polizia urbana e rurale, controlli preventivi e repressivi sul regolare svolgimento di fiere, mercati e circhi con animali, controlli nei trasferimenti di animali, controllo degli allevamenti, delle relative attività e dei luoghi di trattamento e macellazione, ecc.

Di norma il servizio di controllo del territorio viene espletato dalle autoradio recanti la livrea d’istituto composte da equipaggi in uniforme con un minimo di due Guardie Ecozoofile ed un massimo di quattro Guardie se vi è la partecipazione di un Allievo Guardia.

Potrebbero interessarti anche...