Livorno Music Festival, presentata l’edizione 2016

Si rinnova l’appuntamento con i grandi maestri della musica. Il 22 agosto parte infatti la sesta edizione del Livorno Music Festival. Un calendario che si snoda per ben 17 giorni con eventi in varie location e 11 corsi di perfezionamento per i musicisti.

L’evento è stato presentato giovedì 7 Luglio nel corso di una conferenza stampa alla presenza della vicesindaco Stella Sorgente e dell’assessore alla Cultura Francesco Belais. Sono intervenuti anche: Vittorio Ceccanti (direttore artistico del Livorno Music Festival) Riccardo Vitti (presidente della Fondazione Livorno), Marco Leone (direttore Generale della Fondazione Goldoni) e Marco Luise (presidente dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni”).

I concerti del Festival saranno presentati in un’apposita conferenza stampa nel mese di agosto.

Passando alla parte didattica, Palazzo Della Gherardesca, sede dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” ospiterà 11 Master Classes tenute da concertisti di fama internazionale e docenti di prestigiose università come la Royal Academy of Music di Londra, il Conservatorio Superiore di Parigi, il Conservatorio Superiore di Ginevra, e Accademie di Musica di Friburgo, Colonia, Basilea e di Berna.

Giovanni Guastini, Angela Panieri, Anna Cognetta e Caterina Barontini, sono i pianisti, che avranno il compito di accompagnare, durante i corsi e nei concerti, gli allievi di tutte le classi.

Tutti gli studenti attivi (non uditori) avranno la possibilità di partecipare gratuitamente all’evento “Stefano Bollani incontra i giovani” e di suonare con il grande pianista. Durante i corsi, strumentisti, gruppi da camera e cantanti avranno la possibilità di essere selezionati per concerti nel cartellone del festival per l’edizione in corso e la successiva.

Il solista o gruppo cameristico vincitore assoluto della selezione sarà invitato nella Stagione Concertistica 2017 della Scuola di Musica di Fiesole.
Di seguito i nomi dei Grandi Maestri a Livorno

Stefano Bollani (Italia) INCONTRA I GIOVANI

Jeffrey Swann (Stati Uniti) PIANOFORTE
Massimo Quarta (Italia) VIOLINO
Toby Hoffman (Stati Uniti) VIOLA

Vittorio Ceccanti (Italia) VIOLONCELLO
Alberto Bocini (Italia) CONTRABBASSO
Quartetto Klimt (Italia) MUSICA DA CAMERA
Roland Dyens (Francia) CHITARRA
Manuela Custer (Italia) CANTO

Roberto Fabbriciani (Italia) FLAUTO
Giovanni Riccucci (Italia) CLARINETTO
Christopher Austin (Gran Bretagna) COMPOSIZIONE

I compositori avranno la possibilità di scrivere per l’Ensemble (formato quest’anno da Flauto, Clarinetto, Violino, Violoncello e percussione) e di ascoltare il brano nel concerto finale.
La migliore composizione sarà eseguita alla Scuola di Musica di Fiesole nel 2017 e il compositore selezionato avrà accesso diretto al Concorso Veretti della Scuola di Musica di Fiesole.

Il Premio Peter Maxwell Davies (intitolato al grande compositore britannico recentemente scomparso che ha partecipato al festival fino dalla prima edizone), con la possibilità per il migliore studente di scrivere un brano in prima assoluta per Contempoartensemble (www.contempoartensemble.com).

Per l’evento “Stefano Bollani incontra i giovani” del 3 settembre (alle ore 18) al Teatro Goldoni di Livorno, nel cartellone dei concerti del Livorno Music Festival 2016, in compartecipazione con il Comune di Livorno e in collaborazione con la Fondazione Teatro Goldoni, è già possibile prenotare il biglietto presso il circuito regionale Box-Office a cui si può accedere anche dal sito della Fondazione Goldoni www.goldoniteatro.it e dal sito del Livorno Music Festival www.livornomusicfestival.com.

L’evento è aperto al pubblico con un biglietto posto unico di € 12.

Info: www.livornomusicfestival.com

infolivornomusicfestival@gmail.com

Potrebbero interessarti anche...