Ranieri de’ Calzabigi, Livorno nei libretti d’opera

Il 23 dicembre 1714 nacque a Livorno il poeta e librettista italiano Ranieri Simone Francesco Maria de’ Calzabigi.

Calzabigi all’inizio intraprese affari riguardanti il commercio per aiutare il padre e in seguito decise di frequentare gli studi letterari e scientifici.

Fu membro dell’Accademia Etrusca di Cortona col nome di Liburno Drepanio e dell’Accademia dell’Arcadia.

Nel 1743 si dedicò all’attività librettistica, quindi si diresse a Parigi e avendo l’opportunità di conoscere Giacomo Casanova ne divenne amico, intraprendendo con lui anche degli affari.

Calzabigi realizzò La Lulliade,una poesia eroicomica, parodia del percorso artistico del ballerino, compositore e strumentista italiano Giovanni Battista Lulli nato a Firenze, ma che avendo trascorso molta parte della sua vita in Francia fu naturalizzato francese con il nome di Jean Baptiste Lully.

Il librettista pubblicò nel 1755 le opere di Pietro Metastasio drammaturgo, librettista, poeta e presbitero italiano.

Ranieri de’ Calzabigi dalla Francia nel 1761 si trasferì a Vienna divenendo consigliere alla Camera dei Conti dei Paesi Bassi e poi consigliere di S.M.I.R. Apostolica, e nel frattempo per mezzo del direttore del teatro di corte il conte Giacomo Durazzo conobbe il compositore tedesco Christoph Willibald Gluck e il compositore ballerino e coreografo italiano Gasparo Angiolini.

Nel 1762 scrisse per Gluck tre libretti d’opera tra cui il più conosciuto é Orfeo ed Euridice che narra la struggente storia d’amore di due figure mitologiche, Orfeo, figlio del re di Tracia Eagro e della Musa Calliope, e la ninfa Euridice, tratta dal libro quarto delle Georgiche di Virgilio e dalla Metamorfosi di Ovidio.

Nel 1775 Calzabigi sostò a Pisa e poi si fermò a Napoli, città dove si interessò molto all’attività letteraria, e dove nella prima metà degli anni ottanta conobbe il conte Vittorio Amedeo Alfieri, grande poeta, scrittore, attore teatrale e drammaturgo italiano.

Ranieri de’ Calzabigi morì nel luglio 1795 a Napoli.

Fonti: https://it.wikipedia.org/wiki/Ranieri_de%27_Calzabigi

Michela Giorgi

Potrebbero interessarti anche...