Valentina Restivo presenta i suoi video “ad illustrazioni”

Valentina Restivo, giovane pittrice livornese, ci presenta oggi un aspetto del suo lavoro che interlaccia varie arti.

L’autrice ha dipinto innumerevoli illustrazioni che hanno preso parte a tre diversi video. Questi portano un format minimalista, con le opere di Restivo che si susseguono, montate per variare a tempo con la musica i sottofondo. Le immagini della pittrice narrano una storia, già esistente o meno, che viene sostenuta e cullata dai brani in sottofondo, senza mai perdersi però in essi. Tutte queste opere sono frutto della collaborazione con Marco Bruciati (montaggio) e Nicol Franza (musica.)

(IN)DISCIPLINE – 2010

(IN)DISCIPLINE risale al 2010; prima delle tre opere che vi presentiamo oggi, presenta illustrazioni tratte da “Ultimo tango a Parigi” di Bernardo Bertolucci. Si nota una centralità nella figura di Marlon Brando, protagonista di lavoro in quanto il suo corpo è visto come una sintesi perfetta tra bellezza e decadenza dalla pittrice livornese.

I grigi di queste illustrazioni penetrano nelle nostre emozioni, riuscendo a scalfire anche l’apatia e attirando su se stessi attenzioni che ci portano ad ignorare qualunque impegno ci stia occupando per dar loro ascolto.

Coinvolgente, tetro, misterioso, empatizzabile. Tutti questi aspetti del video sono dovuti sì all’abilità della pittrice nel trasporre emozioni, ma ngono incentivati dalla suggestiva musica al punto da farla diventare parte fondamentale dell’opera, evitando comunque di sovrastare le illustrazioni, cuore ed anima di queste collaborazioni.

FIGHT CLUB – 2016

La seconda collaborazione si intitola FIGHT CLUB. Trae ispirazione dall’omonimo lungometraggio di David Fincher, concentrandosi sul rapporto tra Edward Norton e Helena Bonham-Carter.

Il protagonista, Norton, afferma che tutto quello che gli stava accadendo, come pistole in bocca e bombe nei grattacieli, aveva a che fare con una ragazza di nome Marla Singer. Dunque, nel 2015, la pittrice ha tratto illustrazioni da questo. Ci ha confessato che questa collaborazione è quello che preferisce maggiormente, in particolar modo la fusione tra la composizione musicale con le sue immagini.

Descrivere quest’opera sarebbe quasi futile: Fight Club è una pellicola conosciuta e averla vista evoca certamente dei ricordi guardando questo video.

LA FILLE SUR LE PONT – 2016

Il terzo ed ultimo video (per ora) ha radici nelle illustrazioni del 2007 di Restivo tratte da “La fille sur le pont” (La ragazza sul ponte) di Patrice Leconte. Qui, vediamo rappresentata una storia d’affetto che nasce reclutando un’aspirante suicida su di un ponte come assistente per un lanciatore di coltelli.

Depressione, bullismo, solitudine, emarginazione, problemi economici, alcolismo, abuso di droghe. Molte sono le cause che possono spingere qualcuno al suicidio, nel nostro caso un salto in grado di porre fine a tutti i dolori di una vita umana. Un improvviso incontro, un fatale scambio di sguardi, fa scaturire una complicità che porterà i protagonisti a lavorare insieme ed infine la donna a salvare dal suicidio l’uomo.

EXTRA: “CONOSCO IL TUO SEGRETO” – 2015

Valentina Restivo ha anche partecipato ad una collaborazione con Marco Bruciati in un video musicale di un gruppo romano, La Malareputazione, a settembre del 2015. “Conosco il tuo segreto” è il titolo del brano in questione, e il video vede la pittrice nel “ruolo di attrice muta”.

Potrebbero interessarti anche...