Christian una vita tante vite

Christian una vita tante vite. Dove sei magico battito?

 

Christian CliccaLivorno

 

 

Un commevente appello che pubblichiamo sperando di essere di aiuto

 

19 Gennaio 1998 / 19 Gennaio 2018.
Sono passati 20 lunghi anni da quella maledetta sera,ma nei miei occhi,nella mia memoria sono ancora rimasti e rimarranno per sempre indelebili l’immagini e i ricordi di quei momenti.
Ricordo ancora che pioveva intensamente,e che tirava un forte vento,se chiudo gli occhi mi sembra ancora di rivivere il tutto :
Mi rivedo lì immobile sotto la pioggia con lo sguardo smarrito,a fissare il lampeggiare delle luci blu delle ambulanze che si preparavano a partire,risento ancora anche il suono assordante che emettevano le sirene delle auto della polizia che dovevano scortare quelle “Ambulanze della Vita”
Ricordo che quel sibilo era l’unico suono che squarciava il profondo silenzio,quasi irreale che sovrastava nel piazzale antistante il reparto di chirurgia dell’ospedale di Livorno.
Seguii affranto quelle luci lampeggianti finché piccolissime non scomparirono,poi piano piano quel suono assordante si affievolì, e il silenzio s’impossesso nuovamente dei dintorni,
Quelle ambulanze che frettolosamente s’allontanavano,stavano trasportando la “Vita” che tu Christian andando “Via” avevi donato.
Nei miei ricordi,quella diventerà per sempre la più brutta serata della mia vita,ma per altri genitori, invece si trasformerà in una data Bellissima,indimenticabile.
In quella piovosa serata,avrebbero ricevuto una telefonata “speciale”,una telefonata attesa da tanto tempo,una voce gli avrebbe comunicato che “Vostro figlio si salverà” perché un “Angelo volato in cielo” aveva voluto fare un grande “Regalo” ai propri figli, il più prezioso e più desiderato “Dono” : La Vita .
Ricordo che quella sera, sapevo meglio di chiunque altro quantificare il valore di quelle “magiche” parole : SI SALVERÀ .
Quanto,quanto,inutilmente in quei due giorni trascorsi al tuo capezzale avevo sperato e desiderato più di ogni altra cosa al mondo di sentirle pronunciarle per te.
Quella sera,travolto dal dolore,provai anche mentalmente a vivere la felicità di quei genitori, felicità che strideva con l’immenso vuoto che s’apriva nella mia vita,un vuoto che mi avrebbe accompagnato per sempre.
Ma in quella sconvolgente serata non potevo assolutamente immaginare che da un dolore così grande e sarebbe nata una storia così MERAVIGLIOSA,E UNICA.
Tanto bella e significativa che dopo 20 anni mi ha portato a desiderare di conoscere colui che in quella indimenticabile serata ricevette il tuo “Magico Battito”.
Ho aspettato tutto questo lungo tempo per cercare di esaudire questo mio desiderio,che nasce spontaneo da subito in tutti i genitori che hanno vissuto il mio solito dramma,perché non volevo essere presente nella Vita di persone che già avevano tanto sofferto,non volevo e non voglio che loro si sentissero in debito con me.
Ma in questo lungo tempo trascorso da quella serata,tutto quello che ho vissuto grazie a te mi ha portato a desiderare di appoggiare la mia mano su quel petto per risentire nuovamente pulsare il tuo “Magico Battito”.
E mentre riascolto quel sublime “Magico Battito” vorrei raccontare a questa persona tutta la forza che tu “Magico Battito” mi hai trasmesso.
Vorrei raccontargli tutti i sorrisi che tu “Magico Battito” hai donato,vorrei raccontargli di tutte le lacrime di felicità che tu “Magico Battito” hai fatto scorrere.
Vorrei dirli che Lui ha nel petto il “Magico Battito” di un bellissimo ragazzo che è diventato un Icona d’Amore per tantissime persone.
Vorrei raccontargli tutto questo,ma se il mio grande desiderio Christian di risentire il tuo pulsare non s’ avvererà, io comunque il tuo “Magico Battito” l’ho udito in tutte quelle volte che alzando gli occhi al cielo io ti mandavo un bacio per ringraziarti dell’aiuto e la forza che mi avevi donato per realizzare una storia così bella e significativa.
Ciao amore ti voglio un bene immenso,un giorno ci rincontreremo e staremo insieme per sempre.
BABBO

Potrebbero interessarti anche...