Carlo Chionne, “De Verum Cultura” alla Libreria Erasmo

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 26/10/2016
5:30 pm - 7:00 pm

Luogo
Libreria Erasmo

Categorie


Carlo Chionne presenta “De Verum Cultura”, poemetto Filosofico. Storia disinvolta della filosofia in versi dalle origini ai giorni nostri.

de-verum-cultura-cliccalivorno

 

Mercoledi 26/10/2016
ore 17,30
Libreria Erasmo
Via Avvalorati 62
LIVORNO

Ormai è finita la Filosofia:

l’Occidente che la inventò è finito:


il mondo segue ormai, tutt’altra via,

eppure, c’è chi non l’ha ancor capito,

per questo, abbiamo scritto questi versi

perché i tesori suoi non sian dispersi….

Carlo Chionne, il ‘Poeta del Castellaccio’, presenta il suo “De verum cultura – poemetto filosofico” ovvero storia disinvolta della filosofia in versi dalle origini ai giorni nostri (Edizioni della Mezza Lira, 2016).

Con questo Poemetto, vorrei invitare i miei ventiquattro lettori ad una Tabula, o se preferiscono, tablet, iPad, iPhone, telefonini e marchingegni vari al fine di assaggiare chips, spuntini e altri bocconcini del sapere umano, offerti in modo più digeribile, ma non per questo meno gustosi.

Insomma, chi volesse aprire, leggere, consultare questa Disinvolta Storia della Filosofia in Versi dalle Origini ai Giorni nostri, potrebbe avere la piacevole sorpresa di vedersi scorrere rapidamente sotto gli occhi, nomi, pensieri, termini, concetti, fatti, episodi che hanno reso così com’è, nel bene e nel male, questa parte del mondo che si è sempre convenzionalmente voluto chiamare Occidente. Ormai tutto il Mondo è Occidente e tutto l’Occidente è Mondo. In questo reciproco incontro-scontro, non c’è chi perde e chi vince, ma tutti si arricchiscono.

Noi abbiamo voluto sottolineare il contributo che il Pensiero Occidentale, ora in via di esaurimento, ha dato e sta dando all’unificazione del Genere Umano. Non era forse questo lo scopo della Filosofia? De Verum Cultura, titolo del Poemetto, vuole strizzare l’occhio, ma anche l’orecchio al celeberrimo titolo di Tito Lu- crezio Caro: De Rerum Cultura e questo per avvisare il Lettore che L’Autore pende tutto dalla parte di Epicuro e quello dei suoi seguaci che, come ci dice Dante nell’Inferno sono quelli che “l’anima col corpo morta fanno”.

Carlo Chionne è nato il 7 maggio 1943 a Roma, la Città eterna, eternamente fedele ai suoi vizi. 
Nel 1970 ha conseguito la laurea in lingue e letterature straniere presso l’Università di Pisa ed è entrato subito nella scuola con la convinzione profonda che bisognasse cambiare la scuola per cambiare la società e che bisognasse cambiare la società per cambiare la scuola. Oggi si rallegra che né la scuola, né la società siano riuscite a cambiare lui. “Del resto – dice – persino gli alberi se andassero a scuola, diventerebbero tutti pali della luce”.

Spirito versatile, con una bella cultura e un cuore d’oro, lettore accanito, ma incapace di rinchiudersi in se stesso, oggi, nel tentativo di entrare nella Repubblica delle lettere e, non solo in quella, ha deciso di dare alle stampe una Disinvolta Storia della Filosofia in Versi dalle Origini ai Giorni nostri nel tentativo di dimostrare che si può sorridere e anche ridere della nostra più alta tradizione occidentale, pur restando tremendamente seri”.

www.erasmolibri.it
www.gaiascienza.it

 

 

Potrebbero interessarti anche...