Scherzi d’Artista: da Giotto a Duchamp – Andrea Daninos

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 24/09/2016
12:45 pm

Luogo
Piazza dei Domenicani

Categorie


Scherzi d’Artista: Andrea Daninos ci porta alla scoperta di artisti vivaci e pronti allo scherzo, al di fuori del topos dell’artista con l’anima in pena.

scherzi d'artista da-giotto-a-duchamp-andrea-daninos-il-senso-del-ridicolo-2016-cliccalivorno

24/09/2016, dalle 12:45,
Piazza dei Domenicani,
57123 Livorno

” Cosa unisce artisti come Giotto e Botticelli o Salvator Rosa e Duchamp? L’essere pronti al motto di spirito e allo scherzo. Se l’artista è spesso descritto come saturnino e melanconico, ve ne sono altri dal carattere faceto, arguto o burlevole, per dirla con Giorgio Vasari, che nelle Vite narra alcune delle beffe più celebri. Se la bottega rinascimentale, in particolare a Firenze, è il regno della burla, il Seicento vedrà con Annibale e Agostino Carracci trasferire lo scherzo nei disegni “caricati”, nei quali fu insuperabile per sintesi talvolta feroce Gian Lorenzo Bernini. Ma nella città della beffa delle teste di Modigliani non andrà dimenticata la figura del falsario, spinto talvolta oltre che dal lucro, dal desiderio di prendersi gioco delle istituzioni accademiche e degli esperti.

Andrea Daninos si dedica da anni allo studio di campi poco battuti della storia dell’arte. Ha tenuto corsi presso l’Università degli Studi di Milano e presso la Fondazione Zeri di Bologna. Nel 2011 ha curato l’edizione annotata e ampliata del saggio del 1911 di Julius von Schlosser Storia del ritratto in cera. Allo stesso tema ha dedicato nel 2012 la mostra “Avere una bella cera. Le figure in cera a Venezia e in Italia” tenutasi nel museo Fortuny di Venezia. Recentemente ha pubblicato Una rivoluzione di cera. Francesco Orso e i «Cabinets de Figures» in Francia. Tutti i suoi libri sono editi da Officina Libraria, Milano. ”
-Dal sito ufficiale del Festival.

 Scherzi d’Artista sarà il terzo evento della seconda giornata de Il Senso del Ridicolo.
Andrea Daninos ci mostrerà il lato scherzoso dell’arte, e con esso tutti quegli artisti che lo rappresentano.
Da Giotto a Duchamp, saremo introdotti ad una bellissima e nascosta parte della Storia.

Costo ingresso: €3

Clicca qui per il sito ufficiale del Festival.

Clicca qui per informazioni utili e ragguagli sui biglietti.

Potrebbero interessarti anche...