“Tetsuo – the iron man” Associazione don Nesi Corea

“Tetsuo – the iron man” Associazione don Nesi Corea

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 16/03/2018
9:30 pm - 11:30 pm

Luogo
Associazione don Nesi Corea

Categorie


Tetsuo – the iron man presso Associazione don Nesi Corea

16/03/2018
alle ore 21,30
presso l’Associazione don Nesi/Corea
Via La Pira 11 
57100 Livorno

“TETSUO – THE IRON MAN”,

Terzo appuntamento con il cinema dell’Associazione don Nesi/corea nell’ambito della rassegna “Delirio in bianco e nero“. Una rassegna tematica sull’esperienza cinematografica in bianco e nero dove il delirio, la claustrofobia e il disagio (ma non solo) sono esperienze che lo spettatore vive in prima persona. 

“TETSUO – THE IRON MAN

Film giapponese del 1989, diretto da Shinya Tsukamoto 
Un auto-feticista estremo è solito innestare componenti metallici vari nel proprio corpo. Quando l’ennesima cruenta applicazione causa una reazione di rigetto, spaventato scappa per la città, finendo investito da un automobilista di passaggio assieme alla fidanzata. Ritenendo morto l’investito, i due decidono di gettarlo nel bosco senza avvertire le forze dell’ordine. Dal momento che la coppia si rende conto che il ragazzo è ancora vivo e li ha ben visti in faccia, i due temono che il fantasma del mal capitato possa tormentarli dopo la morte; così decidono di fingersi una coppia che amoreggia nel bosco nel tentativo di confondere i ricordi del ragazzo agonizzante. Da quel momento l’uomo inizia una graduale trasformazione in uomo-macchina.

È l’apice cinematografico del filone cyberpunk, sviluppatosi intorno agli anni ’80, ed improntato sulla possibilità di alterare perpetuamente le funzioni del corpo umano, per ibridarle con le nuove tecnologie e dar vita, dunque, ad un essere perfetto, capace di azioni altrimenti impossibili.

Un montaggio sconnesso, inquadrature velocissime e spesso alogiche, improvvisi zoom che si alterano in terzi piani, un crudo bianco e nero che bene evidenzia il nervosismo della pellicola, dialoghi praticamente assenti – se si escludono alcuni segmenti nella parte centrale –, colonna sonora dell’ottimo Chu Ishikawa, sulla falsariga delle cacofonie industrial degli Einstürzende Neubauten di appena qualche anno prima, sono elementi cardine di 67 minuti rivoluzionari per il mondo del cinema.

La rassegna è curata da Marco Quilici.

Inizio film alle ore 21,30. Ingresso a offerta libera

Potrebbero interessarti anche...